Seleziona una pagina

Oggi vi mostriamo come avviene la trasformazione di un vasca in doccia in pochi passi. Noi impieghiamo un giorno di lavoro per trasformare completamente il vostro bagno, senza lasciare residui, preoccupandoci di smaltire ogni scarto e recandovi il minor disagio possibile.

Ecco le prime 10 fasi della lavorazione.

Fase 1

Per prima cosa è necessario eliminare la vasca preesistente. In questo caso di trattava di una vasca idromassaggio senza elementi in muratura.

Fase 2

Abbiamo provveduto a staccare tutti i collegamenti elettrici e idrici e a sollevarla dalla sua sede, per poi portarla fuori e smaltirla.

Fase 3

Abbiamo poi predisposto gli attacchi dell’acqua, in modo da poterli utilizzare in un secondo tempo per l’installazione della nostra doccia.

Fase 4

A questo punto è iniziato il lavoro ‘pesante’. Le mattonelle del bagno devono essere tagliate per fare posto alle nuove tubazioni. 

Fase 5

Dopo il taglio delle mattonelle occorre scalpellare il muro. Cerchiamo sempre di farlo col minor disagio possibile per il cliente.

Fase 6

Via, colpo dopo colpo, la sezione di muro viene preparata per il nuovo utilizzo (niente paura, provvederemo in un secondo tempo a sistemare tutto!)

Fase 7

Dopo il muro tocca al pavimento. La nostra doccia avrà bisogno di uno scarico adeguato. Anche in questo caso dovremo scavare un po’ per creare l’alloggiamento.

Fase 8

Ed ecco la nostra piletta di scarico posizionata nel pavimento. Servirà per trattenere eventuali residui ed evitare che cattivi odori risalgano dalle tubature.

Fase 9

Procediamo poi con l’inserimento nel muro dei tubi che alimenteranno la nostra nuova doccia, sfruttando i collegamenti idrici già presenti.

Fase 10

Inizia la ricostruzione! Cominciamo a richiudere il muro dopo aver sistemato i tubi ed effettuato gli allacciamenti idrici.

Continua nel prossimo articolo.

Contattaci per un sopraluogo senza impegno e per chiedere informazioni.